Chiedi un preventivo ed entra in contatto con i professionisti della tua città

Richiedi preventivo

Richiedi un preventivo

Richiedi un preventivo, presenta il tuo quesito, entra in contatto con i professionisti della tua città.
Scopri di più

Diritto amministrativo, sanzioni e procedimento

Il codice del processo amministrativo regola il processo che si tiene davanti al Tribunale Amministrativo Regionale, detto TAR, e al Consiglio di Stato. Si tratta di 137 articoli divisi in cinque libri dedicati, in ordine, alle disposizioni generali, al processo amministrativo di primo grado, alle impugnazioni, all'ottemperanza e a riti speciali e nell'ultimo libro vengono trattate le norme finali. Al codice seguono poi tre Allegati sulle norme d'attuazione, quelle transitorie e quelle di coordinamento e abrogazione.

Il procedimento amministrativo è un insieme di atti amministrativi che terminano con un provvedimento amministrativo. Tramite questi atti la pubblica amministrazione manifesta la propria volontà a produrre determinati effetti giuridici, nel rispetto dei principi stabiliti dall'art. 97 della Costituzione, quali l'imparzialità, la trasparenza, la legalità e il buon andamento. Il procedimento è regolato dalla legge del 1990 n°241 ed è diviso in fasi. La prima è quella dell'iniziativa in cui l'avvio è previsto dall'autorità competente o su istanza del privato. La fase istruttoria riguarda la valutazione degli elementi ed è il momento in cui l'organo attivo può richiedere il giudizio di un altro organo chiamato a rilasciare un parere che può essere: facoltativo (se l'organo attivo non ha obbligo a richiederlo), obbligatorio (se l'organo è costretto a richiederlo ma non a conformarsi ad esso), o vincolante (se l'organo deve richiederlo e attenersi ad esso). La terza fase è quella costitutiva in cui viene elaborato e adottato l'atto finale. Nell'ultimo passo, cioè nella fase integrativa, vi sono tutti gli atti che rendono il provvedimento efficace. Ogni provvedimento deve essere formato entro un termine stabilito dalla legge, dal Consiglio dei Ministri o se non specificato non deve superare i trenta giorni.

Ciò che la legge stabilisce come illecito amministrativo viene punito con la sanzione amministrativa che è sempre di carattere pecuniario e può essere fissa, se si tratta di una somma che va da 10 a 15000 euro, o proporzionale, se si tratta di cifre superiori a 15000. Il pagamento deve avvenire entro 60 giorni dalla contestazione o dalla notificazione della violazione. In caso di mancato pagamento si ricorre all'ordinanza-ingiunzione che comporta un aumento della sanzione. Le sanzioni sono regolate dalla legge n°689 del 1981 secondo cui esse devono essere elargite tenendo conto della gravità della violazione, della personalità di colui che ha commesso l'illecito, delle sue condizioni economiche e delle azioni prese per evitarlo. L'accertamento dell'illecito spetta agli organi amministrativi che svolgono una funzione di polizia amministrativa.

La responsabilità precontrattuale viene rilevata nel momento in cui la pubblica amministrazione, durante lo svolgimento di una sua funzione, come le gare di appalto, bandi di concorso, ecc..., non tiene un comportamento conforme alle leggi e ai princìpi che ne regolano il suo funzionamento. In tal caso viene tutelato l'interesse del soggetto a non essere coinvolto in trattative inutili o a contrarre contratti invalidi o inefficaci.

Trova facilmente il professionista che può aiutarti nel procedimento amministrativo.

427 avvocati che offrono il servizio di Diritto Amministrativo

Claudio De Lutio

Avvocato
Viale bonomi - Provincia di Frosinone (Cassino)

"Lo Studio Legale De Lutio è lo studio di un professionista serio e pratico, che svolge attività di consulenza ed assistenza, sia giudiziale che stragiudiziale, in materia di diritto penale, diritto ci..."

Aiace Associazìone Consumatori

Agenzia Pratiche
Via principe amedeo, 30 - Provincia di Taranto (Taranto)

"Aiace difende il consumatore in ogni ambito della giurisprudenza e reduce della propria esperienza e competenza legale offre ai suoi consumatori alta professionalità,competenza e successo."

Avv. Marco Boscarol

Avvocato
Corso italia - Provincia di Bolzano - Alto Adige (Bolzano)

"L'Avvocato Marco Boscarol è professionista in Bolzano dal 1998, avendo sviluppato particolare esperienza nel settore penale, diritto dell'immigrazione e risarcimento del danno anche da errore medico...."

Luca Brazzit

Avvocato
Via francesco corradi - Provincia di Imperia (Sanremo)

Avv. Alessandro Zanmarchi

Avvocato
Via malcanton - Provincia di Trieste (Trieste)

"Edilizia e urbanistica Diritto dei beni culturali e del paesaggio Diritto civile Diritto amministrativo"

Preventivo?!

Ricevi subito una proposta personalizzata dai professionisti che operano nella tua città!

Richiedi Preventivo
Altri 422 avvocati:

QuiAvvocato.com

QuiAvvocato.com è un motore di ricerca per trovare in modo facile e immediato Avvocati, Civilisti, Penalisti, Consulenti Legali e del Lavoro nella tua zona e in base all'area di competenza che stai cercando.
Per trovare da subito una consuleza legale comincia da qui.