Chiedi un preventivo ed entra in contatto con i professionisti della tua città

Richiedi preventivo

Richiedi un preventivo

Richiedi un preventivo, presenta il tuo quesito, entra in contatto con i professionisti della tua città.
Scopri di più

Diritto societario, Fallimenti e recupero crediti

I fallimenti societari sono procedure concorsuali liquidatorie che hanno come soggetti gli imprenditori commerciali, i loro patrimoni e i creditori e si attivano nel momento in cui il proprietario di una società non assolve le obbligazioni contratte nell'esercizio dell'impresa. Il fallimento è finalizzato alla soddisfazione dei creditori, seguendo il principio della par condicio creditorum, tenendo conto della loro posizione prelazionaria. Esso è disciplinato dalla legge fallimentare che stabilisce i criteri da rispettare per poter dichiarare fallito un soggetto: l'impresa deve essere commerciale (sono esclusi gli enti pubblici e i piccoli imprenditori); nei tre esercizi anteriori alla dichiarazione di fallimento deve aver avuto un attivo annuo inferiore a 300 euro; i debiti non devono essere superiori a cinquecentomila euro e non inferiori a ventimila. Il presupposto oggettivo affinché avvenga una dichiarazione di fallimento è lo stato di insolvenza in cui non si è in grado in maniera permanente di soddisfare le obbligazioni contratte. Ciò che fallisce non è l'impresa, ma l'imprenditore.

Il tribunale fallimentare è l'organo principale che avvia la procedura fallimentare e con decreti stabilisce l'indirizzo che l'impresa deve seguire. Viene nominato un giudice delegato che controlla la regolarità della procedura. Dopo la sentenza di fallimento del tribunale, viene nominato un curatore fallimentare che riveste la figura di pubblico ufficiale. Possono svolgere tale funzione: gli avvocati, i commercialisti, i ragionieri, coloro che controllano società per azioni o gli studi professionali e associati. Non possono assumere tale posizione: il coniuge dell'imprenditore, i parenti e gli affini, i creditori, i falliti e chiunque possa far nascere un conflitto di interessi. Il curatore amministra la società sotto il controllo del giudice delegato e dei creditori. Inoltre entro 60 giorni dalla dichiarazione di fallimento deve presentare una relazione che specifica quali sono le responsabilità dell'imprenditore, le sue colpe e le sue mancanze.

La stragiudiziale si ha quando viene richiesta una perizia tecnica da un esperto per valutare la situazione. Essa ha valore di prova in tribunale, sebbene sia conseguenza di accertamenti fatti al di fuori del processo. Con la sentenza di fallimento il fallito perde la capacità di amministrazione e di gestione dei beni. Le spese legali per questa procedura sono abbastanza elevate data la complessità della procedura e i professionisti coinvolti.

Negli ultimi anni il legislatore ha permesso alle imprese di salvarsi dal fallimento grazie al recupero crediti incoraggiando la ristrutturazione dell'attività commerciale grazie a degli accordi tra imprenditori e creditori. Ciò può avvenire rivolgendosi ad un avvocato per il recupero crediti che opera per delle società che si sostituiscono ai creditori. In altre parole, queste aziende pagano una somma più bassa al creditore originario, diventano a tutti gli effetti i nuovi titolari del credito e possono agire per il pagamento dell'insoluto. In questi casi il rischio di quest'operazione è molto alto, dato che alcune aziende non riescono a salvare la propria attività e sono costrette al fallimento.

Consulta la lista degli avvocati specializzati in materia di Società, Fallimenti e Recupero crediti.

1,465 avvocati che offrono il servizio di Società

Veronica Barbara

Praticante Avvocato
Via orfeo - Provincia di Trapani (Trapani)

"Assistenza giudiziale e stragiudiziale in favore di privati, enti e società. Lo studio si occupa di diritto civile ed in particolare infortunistica stradale, risarcimento danni da ritardi aerei, contr..."

Avv. Alberto Munari

Avvocato
Via albere - Provincia di Verona (Verona)

"Avvocato Cassazionista, con competenze maturate in materia di diritto del lavoro e previdenziale, diritto civile e diritto di famiglia, ho condotto la mia attività sia in studi legali strutturati, per..."

Stefania Sbressa Agneni

Avvocato
Via sanado n.19 - Provincia di Novara (Borgomanero)

"Lo studio legale Sbressa Agneni presta attività di consulenza legale ed assistenza legale stragiudiziale e giudiziale in materia di diritto civile e di diritto di famiglia. Gli avvocati civilisti e ma..."

Studio Legale LexOpera Avv. Francesco Giordano &P

Avvocato
Via ferdinando paoletti, 24 - Città Metropolitana di Firenze (Firenze)

Avv. Sabrina Storni

Avvocato
Via antonio stradivari - Città Metropolitana di Firenze (Firenze)

"Lo Studio Legale Storni offre assistenza e consulenza nell'ambito sia del DIRITTO CIVILE sia del DIRITTO PENALE. Una particolare attenzione è dedicata al DIRITTO DI FAMIGLIA (separazioni, divorzi ecc..."

Preventivo?!

Ricevi subito una proposta personalizzata dai professionisti che operano nella tua città!

Richiedi Preventivo
Altri 1,460 avvocati:

QuiAvvocato.com

QuiAvvocato.com è un motore di ricerca per trovare in modo facile e immediato Avvocati, Civilisti, Penalisti, Consulenti Legali e del Lavoro nella tua zona e in base all'area di competenza che stai cercando.
Per trovare da subito una consuleza legale comincia da qui.